Palude di Vuarbis

Coordinate GB X: 2369819.00000 Y:5135858.00000
Quota Min: 274.10 Max:280.00
Località Vuarbis
Fotografie Fotografie e schemi del geosito
Grado di interesse Regionale
Interesse primario Geomorfologia
Interesse secondario Naturalistico,Paesistico,Idrogeologia
Esposizione naturale Si
Esposizione artificiale No
Geosito panoramico No
Visibile da lontano No
Accesso A Piedi (Molto facile)
Periodo di visita Tutto l'anno.
Note Facilmente accessibile con brevi deviazioni a piedi dalla strada che collega l'abitato di Cavazzo con Somplago.
Stato di conservazione Buono
Tipo Paesaggio Paesaggio Prealpino
Tipo Amb. Paesaggistico Prealpi Carniche Proprie
Note vincoli zonazione Il geosito è in gran parte Zona Umida; parzialmetne è sottoposto a Vincolo Idrogeologico.
Proposta tutela Consigliabile
Descrizione del degrado
Ubicato immediatamente a Sud dell'abitato è soggetto a pressione antropica.
Descrizione
E' posta a Sud-Est rispetto l'abitato di Cavazzo. Con la vicina Palude das Fontanas occupa due depressioni allungate per oltre 1 km disposte quasi in continuità alla base delle pareti conglomeratiche. La loro posizione, in evidente continuità con la stretta sinclinale del limitrofo M. Festa e con le dislocazioni subverticali che interessano il conglomerato pleistocenico di Cesclans, portano ad ipotizzare che le paludi stesse siano il risultato di attività tettonica recente e che pertanto siano assimilabili a dei "sag pons". Una altra tesi, che in passato è stata sempre sostenuta, riconduce la depressione del vasto bacino torboso all'erosione dell'antico ghiacciaio del Tagliamento, transfluente nelle valle attualmente occupata dal lago di Cavazzo. Degni d'attenzione sono i numerosi grandi massi al piede delle parete testimonianza di antichi crolli.
Giudizio Stretta vallecola fossile occupata da depositi paludosi e torbosi. E' considerata uno degli ambienti umidi più interessanti della montagna friulana.
Commenti aggiuntivi
Nella palude trovano ospitalità molti volatili e numerose specie di anfibi.
Bibliografia
CARULLI G.B., COZZI A., LONGO SALVADOR G., PERNARCIC E., PODDA F. & PONTON M. (2000) - Geologia delle Prealpi Carniche. Pub. 44. Edizioni del Museo Friulano di Storia Naturale, 48 pp., 1 carta scala 1:50.000.

CARULLI G.B., editore, (2000) - Guida alle escursioni. Società Geologica Italiana – 80° Riunione Estiva. Trieste, 6-8 settembre 2000. Edizioni Università di Trieste, 358 pp.